LEGO® SERIOUS PLAY®: un metodo efficace

26 Aprile 2024
Pamela Serena Nerattini

Pamela Serena Nerattini

🔹Consulente e Formatrice LinkedIn® Certificata 🔹Speaker , Podcaster e Autrice 🔹Consulente HR🔹Business Coach ACSTH 🔹Facilitatrice LEGO® SERIOUS PLAY® e Business Agility🔹Temporary Manager ⛷Sciatrice compulsiva

Hai mai pensato a che effetto possono avere la creatività e il gioco all’interno dell’azienda? E se potessero aiutare a risolvere problematiche aziendali che altrimenti risulterebbero complesse da riconoscere e gestire?
LEGO® SERIOUS PLAY® è il gioco serio che facilita i processi di esplorazione e consapevolezza delle persone, favorendo percorsi di orientamento professionale in azienda.

Ma perché si ricorre all’uso dei mattoncini? Le mani ci aiutano ad andare in profondità per raggiungere nuove consapevolezze, nuove idee e proattività, esattamente come succede nel processo di crescita dei bambini.
Stimolando il pensiero creativo e critico attraverso il gioco, è possibile risolvere problemi complessi e promuovere la comunicazione efficace in ambienti professionali.

LEGO® SERIOUS PLAY® si posiziona come un metodo di facilitazione che cattura sempre più l’attenzione di imprenditori e team manager che vogliono migliorare le performance dei team, l’efficienza delle riunioni, sviluppare le relazioni e la comunicazione.
Quando si tratta di risolvere le problematiche, è bene tenere presente che non sarà il consulente a dare delle soluzioni, bensì verranno proposte da ogni partecipante del gruppo.

In questa guida vedremo più nel concreto cos’è il metodo LEGO® SERIOUS PLAY® e come può tornare utile in un ambiente di lavoro.

Cos’è LEGO® SERIOUS PLAY®?

LEGO® SERIOUS PLAY® può essere definito come una metodologia basata sulle neuroscienze che, tramite l’utilizzo dei famosi mattoncini, aiuta i partecipanti a dare forma concreta alle idee.

Il cuore di LEGO® SERIOUS PLAY® infatti è l’esperienza pratica.
L’idea di base è che l’apprendimento che prevede l’unione di attività mentali e manuali porta a una comprensione più profonda e significativa delle situazioni e allo stesso tempo a migliorare la comunicazione, soprattutto nel contesto lavorativo.

Cenni storici della metodologia LEGO® SERIOUS PLAY® (LSP)

Per quanto la Metodologia LEGO® SERIOUS PLAY® possa apparire una novità nel panorama del nostro Paese, in realtà è nata più di 28 anni fa, nel 1996, per mano di Johan Roos e Bart Victor, considerati i creatori del “gioco serio” con i mattoncini.

I primi a sperimentare il metodo LEGO® SERIOUS PLAY® sono stati proprio i manager dell’azienda LEGO® che, in quel periodo, dovevano affrontare diversi problemi interni

Il risultato? In breve tempo, i manager iniziarono ad avere intuizioni concrete e positive e aumentò il coinvolgimento aziendale.

Negli anni, il metodo è stato migliorato, implementato e utilizzato in numerose aziende grazie facilitatori certificati, essenziali per organizzare correttamente il gioco serio, porre le domande giuste e favorire un’atmosfera di lavoro disteso in un ambiente psicologico sicuro.

Come funziona il metodo LEGO® SERIOUS PLAY®

Ma cosa succede quando si portano i mattoncini in azienda?
I mattoncini in sé non significano nulla fino a che non li mettiamo insieme per dare forma concreta alle idee seguendo il metodo.

In pratica, ogni partecipante costruisce il proprio modello tridimensionale per rappresentare i propri pensieri riguardo un problema, le strategie da attuare o le sfide aziendali che sente di dover affrontare. In questo senso LEGO® SERIOUS PLAY® è un metodo concreto, di costruzione, che consente una comunicazione più efficace e porta a una comprensione di gruppo facendo leva sulla creatività e le capacità di problem-solving.

Ogni workshop LEGO® SERIOUS PLAY® è diverso e risponde al bisogno dell’azienda, per questo motivo è necessario aver chiaro a priori l’obiettivo, le persone coinvolte (ogni facilitatore può lavorare con un massimo di 10-12 persona per volta) e il tempo da investire.

I workshop possono durare infatti da 2\3 ore fino a un massimo di 2 giorni.

Qual è il compito del facilitatore LEGO® SERIOUS PLAY®?

Il facilitatore, dopo aver definito obiettivi e problematiche, deve conoscere le persone che sono coinvolte.
Dopo studia e costruisce un workshop adatto definendo il materiale e il tempo. La costruzione del workshop si basa sulla metodologia ma viene adattata in base alle esigenze.

Il facilitatore si occupa poi di fare domande giuste, capisce quanto andare in profondità e dove fermarsi. Non guida, non giudica, non crea soluzioni. Tutto emerge dalla facilitazione, dall’aiuto attraverso metodologie e domande che fa il facilitatore.
I workshop devono svolgersi infatti in luoghi “protetti” in cui ognuno è legittimato a dire ciò che l’esperienza gli trasmette e dove non esistono risposte giuste o sbagliate. Si sfruttano la costruzione e la metafora.

Lo scopo del gioco è liberare il subconscio ed esprimere i propri pensieri.

Ogni sessione del LEGO® SERIOUS PLAY® si svolge attraverso quattro fasi principali:

  1. Identificazione della sfida da affrontare attraverso le domande preparate in precedenza dal facilitatore
  2. Costruzione della propria idea con i mattoncini
  3. Condivisione dell’idea e del significato del modello costruito
  4. Riflessione e spazio per le domande sul modello

A cosa serve la metodologia LEGO® SERIOUS PLAY®?

La metodologia LEGO® SERIOUS PLAY® serve per facilitare la comunicazione aziendale, il pensiero, la costruzione di idee e aiutare i team e le organizzazioni a risolvere i problemi interni.

LEGO® SERIOUS PLAY® punta ad attivare l’immaginazione critica o strategica e permettere ai partecipanti di rompere gli schemi e immaginare soluzioni creative e adatte da adottare per affrontare le sfide o risolvere i problemi esistenti in azienda.

Questo processo può avvenire solo tramite l’intervento dei facilitatori con certificazione LEGO® SERIOUS PLAY® che hanno conoscenze e competenze in diversi ambiti, dal business alla strategia.

Team building VS LEGO® SERIOUS PLAY®

Come si fa ad avere nuovi apprendimenti e nuove intuizioni? Riuscendo a rompere gli schemi mentali che provengono dalle esperienze passate.

E come farlo nell’ambito aziendale?
Di certo il “lavoro di squadra” è la forza trainante di ogni progetto di successo, una risorsa indispensabile per trasformare idee in piani d’azione vincenti.
Le aziende, consapevoli dell’importanza di costruire un ambiente di lavoro positivo, collaborativo ed efficiente, puntando sul potenziale di squadre affiatate per raggiungere risultati straordinari.

Qui sorge la domanda: intraprendo un progetto di team building o mi affido a LEGO® SERIOUS PLAY® e la sua metodologia?

Prima di prendere una scelta devi conoscere le differenze.

Le pratiche di team building, pur essendo valide in molte situazioni, spesso non riescono a raggiungere l’obiettivo di facilitare la comunicazione, sviluppare l’empatia e l’ascolto. Questo perché enfatizzano le peculiarità personali presenti in ogni gruppo di lavoro ma non consentono a ciascun individuo di esprimere appieno il proprio potenziale o di far emergere quelle che sono le loro risorse nascoste.

Al contrario, LEGO® SERIOUS PLAY® è la metodologia ideale per coinvolgere ogni partecipante al 100% in un ambiente confortevole e sicuro in cui:

  • ogni partecipante ha gli stessi mattoncini e lo stesso “task”
  • tutti hanno la possibilità di spiegare ciò che hanno creato e vengono ascoltati

Questo facilita la comunicazione, lo sviluppo di empatia e la capacità d’ascolto, la condivisione di vision, mission e valori aziendali.

LEGO® SERIOUS PLAY® permette a ogni partecipante di creare nuove sinapsi, sperimentare ed esplorare nuove idee attraverso la costruzione con i mattoncini e veder alternative a cui prima non avremmo pensato.

E questi sono solo alcuni dei vantaggi del gioco serio.

Quali vantaggi ha LEGO® SERIOUS PLAY®

Il processo LEGO® SERIOUS PLAY® è strutturato sulla costruzione e sulla creazione di una metafora che verrà poi condivisa con gli altri partecipanti. Non ci sono giudizi, non ci sono risposte sbagliate, si è in un campo neutro, in un posto sicuro.

Attraverso i workshop studiati sulle singole esigenze delle aziende è possibile:

  • creare un’identità condivisa
  • avere una migliore conoscenza del team
  • stabilire in modo efficace la mission e la vision aziendali
  • gestire efficacemente il problem solving
  • migliorare l’efficacia delle riunioni aziendali e avere il contributo di ogni dipendente sfruttando così il 100% del potenziale
  • essere abili nel decision making in situazioni di crisi
  • sviluppare una strategia o un prodotto
  • definire le priorità
  • esplorare il futuro
  • creare un business model canvas
  • preparare un piano d’azione

Tutto questo è possibile perché la metodologia LEGO® SERIOUS PLAY® aiuta i partecipanti a pensare fuori dagli schemi e comprendere meglio scenari attuali e ideali, utili a individuare i problemi, gap o rallentamenti nei processi e capire come risolverli in maniera efficace.

Organizza un Workshop LEGO® SERIOUS PLAY® nella tua azienda

Ora che hai scoperto la metodologia di LEGO® SERIOUS PLAY® e i benefici che può portare, la domanda è: vuoi sperimentare il suo potere nella tua azienda?

I workshop LEGO® SERIOUS PLAY® offrono l’opportunità di migliorare la comunicazione all’interno delle aziende, portare alla luce il potenziale di ogni partecipante e trovare un modo completamente nuovo per affrontare le sfide aziendali.

Sia che tu stia cercando di rafforzare il legame tra i membri del team, risolvere sfide complesse o promuovere l’innovazione,LEGO® SERIOUS PLAY® è il metodo innovativo di cui hai bisogno.

Organizza un workshop nella tua azienda e affidati a me, facilitatrice LEGO® SERIOUS PLAY® certifica, e porta in azienda un approccio più creativo, coinvolgente e in grado di risolvere ogni sfida. Un mattoncino alla volta.